TUTTI I DOCUMENTI CHE SERVONO PER VENDERE CASA

TUTTI I DOCUMENTI CHE SERVONO PER VENDERE CASA

Vendere casa è un’operazione molto semplice: venditore e compratore si mettono d’accordo, e un terzo certifica il passaggio della proprietà dall'uno all'altro. Tuttavia, per effettuare la compravendita di un immobile, sono necessari alcuni documenti che devono essere preparati in anticipo, pena la perdita di tempo e di soldi.

Occorre dunque arrivare al momento di vendere la casa con tutti i documenti pronti, perché alcuni devono essere richiesti a uffici specifici e potrebbero servire alcuni giorni per produrli.

Vediamo nel dettaglio quali i principali documenti per vendere casa.

Documenti Anagrafici

E’ ovvio che un atto ufficiale tra due parti presupponga il fatto che prima ci si identifichi.

Per questo, i primi documenti da preparare sono quelli anagrafici, in primo luogo la carta d’identità in corso di validità e il tesserino del codice fiscale, entrambi come fotocopie degli originali.

Oltre a questi, è necessario il certificato di stato civile, che viene rilasciato dal comune di residenza in carta semplice, quindi senza bolli. Se il venditore è una persona celibe, nubile o vedovo il documento specifico è quello di stato libero o di vedovanza.

Chi è sposato deve richiedere l’estratto di matrimonio presso il comune dove è stato celebrato, mentre per i separati e divorziati occorrono sia quest’ultimo che il verbale di omologa della separazione.

Inoltre, per i cittadini extracomunitari, è indispensabile il permesso o la carta di soggiorno.

Documenti di proprietà

Una volta preparati i documenti anagrafici, è la volta di quelli che attestano la proprietà dell’immobile: il titolo di acquisto - o rogito - e la documentazione catastale, ovvero le planimetrie al catasto dei fabbricati, gli estratti di mappa, le variazioni catastali e i frazionamenti eventualmente fatti.

Questi ultimi sono molto importanti per snellire le pratiche e per rendere meno costoso il passaggio di proprietà. In assenza di questi documenti, infatti, il notaio che si occuperà della pratica o un suo incaricato dovranno reperirli presso gli uffici del catasto.

Ciò descritto riguarda chi deve vendere una casa acquistata regolarmente, mentre chi ne ha ricevuto la proprietà in eredità, dovrà presentare in aggiunta al rogito il certificato di morte del precedente proprietario, la dichiarazione di successione e l’attestato di pagamento delle imposte di successione.

Certificazioni

Da qualche anno a questa parte, sono stati introdotti nuovi documenti obbligatori per chi deve vendere casa. Si tratta dell’attestazione di prestazione energetica (A.P.E.) che determina la classe energetica dell’immobile e va dalla A (massimo) alla G (minimo).  

Come detto, è obbligatoria di legge per tutti gli atti che prevedono il passaggio di proprietà a titolo oneroso di beni immobili, ma anche per la registrazione dei contratti di locazione immobile all'Agenzia delle Entrate. La mancata presentazione di questa certificazione comporta una multa dai 3.000 ai 18.000 euro.

Se non si dispone dell'attestato di prestazione energetica, è necessario richiederlo a un tecnico accreditato specializzato, chiamato certificatore energetico, che, al termine di un sopralluogo, consegnerà il documento al proprietario che dovrà presentarlo all’atto di vendere casa.

Infine tra i documenti per vendere casa è consigliato - non ancora obbligatorio - fornire al compratore la certificazione degli impianti tecnologici (riscaldamento, allarme, impianti sanitari, ecc.) come prova della conformità alla normativa di sicurezza esistente al momento dell’installazione.

Altre documentazioni aggiuntive

Gli ultimi documenti per vendere casa necessari, che non riguardano tutte le abitazioni ma sono necessari solo in alcune particolari circostanze, sono quelli relativi ai condoni edilizi.

Qualsiasi atto che provi la messa in regola dell’immobile (la concessione in sanatoria, la copia della domanda di condono, i bollettini di pagamento di quanto previsto e gli eventualmente oneri accessori) sono da consegnare all'acquirente.

Posted on 12/07/2016 by Studio Immedia Home, Comprare e Vendere Casa 0 1279

Related articles

VENDERE CASA VELOCEMENTE GRAZIE ALL' HOME STAGING.

Non esiste una seconda occasione per fare una buona prima impressione! Niente di più vero quando si propone una casa...

LEASING IMMOBILIARE. L'ALTERNATIVA AL MUTUO PER COMPRARE CASA

Il Leasing Immobiliare Abitativo oggi è una valida alternativa alla classica richiesta di concessione di mutuo che si...

DAL RECUPERO EDILIZIO AD UNA CASA DI DESIGN

Il recupero edilizio di vecchie strutture industriali può dare alla luce case da sogno e dal design originale e...

RENT TO BUY PER COMPRARE O VENDERE CASA, LA NUOVA OPPORTUNITÀ

Rent to Buy è la soluzione che letteralmente significa locazione (rent) e piena proprietà (buy) ed è la risposta più...

Leave a CommentLeave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Cerca nel Blog

Archivi del Blog

Categorie Blog

Ultimi commenti

Nessun commento

QR code

Visti di recente

Nessun immobile
Confronta 0